Calcio Modena
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Palermo, Corini: “Contro il Modena per assicurarci la B e aprirci nuove prospettive”

Il tecnico alla vigilia della partita contro i canarini fa il punto della situazione infortunati, parla della squadra avversaria e mette nel mirino traguardi più ambiziosi

“Una difficoltà oggettiva c’è, stringiamo i denti, siamo incerottati. Leggo che saranno probabilmente in 20 mila a spingerci, abbiamo bisogno dei tifosi perchè vincere con il Modena darebbe ancora più significato al percorso che abbiamo fatto e potrebbe aprirci nuove prospettive per le ultime otto partite di campionato”. Lo ha detto l’allenatore del Palermo Eugenio Corini alla vigilia della partita del Barbera contro il Modena che si disputerà domani sera alle 20,30 e che vedrà l’assenza di diversi giocatori fra cui anche il capitano e vicecapocannoniere del campionato di B Matteo Brunori.

“Nelle ultime partite abbiamo fatto prestazioni importanti – ha detto Corini a proposito del fatto che il Palermo non vince da sei partite – Solo sei squadre hanno perso meno partite di noi, nelle ultime sette almeno in due occasioni potevamo vincere e non lo abbiamo fatto anche per responsabilità nostra. Per risultati siamo in linea con le altre che ambiscono alla zona playoff. Stiamo creando dei presupposti e vogliamo alzare il livello per capire dove possiamo arrivare. Abbiamo un obiettivo che è lì e vogliamo con tutte le nostre forze andare a prenderlo”.

Per Corini quella contro il Modena è una partita che può dire molto sull’ultima parte di stagione che i suoi dovranno affrontare. “Chiuderemo un ciclo – ha spiegato l’allenatore – cerchiamo domani sera di certificare la permanenza in Serie B e potere iniziare ad ambire a cose diverse. Il Modena è un avversario di qualità, che ha caratteristiche offensive, con in squadra gente che sa gocare e per questo per noi sarà un test importante sia dal punto di vista mentale che tecnico tattico. L’allenatore del Modena Attilio Tesser ha sempre fatto molto bene, le sue squadre propongono calcio con coraggio. E’ un piacere vedere le sue squadre”.

Corini domani sera non sarà in panchina per via dei due turni di squalifica dopo l’espulsione subita a Cittadella. “Mi sono sempre assunto le responsabilità dei miei comportamenti – ha detto Corini – non sono d’accordo sul provvedimento. Ho solo protetto un mio giocatore che stava discutendo con l’allenatore avversario. Ho preso una risposta che non mi p piaciuto e ho risposto all’allenatore avversario. Sono uscito dall’area tecnica, ma non ho offeso nè l’arbitro, nè il quarto uomo. La società mi è vicina, ha capito le mie ragioni e stiamo valutando il ricorso”.

Fra le considerazioni il tecnico ne ha fatta una anche sulla quota necessaria per centrare la qualificazione ai playoff. “Per me 60 punti sono anche troppi – ha detto – ne serviranno magari alcuni di meno. Magari 2 o 4: dipenderà dagli scontri diretti, da quanto spingeranno le squadre che sono dietro. Questo è un momento ibrido, che ha più o meno certificato la zona bassa della classifica. Le prossime quattro partite determineranno tanto dello sprint finale”.

E a proposito del fatto che si giocherà di venerdì 17, infine, Corini ha detto. “Non sono scaramantico – ha detto – ho i miei rituali e non vanno contro determinate cose. Dobbiamo giocare di venerdì 17 e faremo in modo che diverrà un bellissimo venerdì 17”.

QUI TUTTE LE NEWS SUL PALERMO

 
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Arriva un altro esonero in Serie B: questa volta è il Bari a cambiare...

Dal Network

Il tecnico giallorosso: "I ragazzi sono stati eccezionali nell'interpretare la gara nel modo giusto. Faccio...
Il tecnico giallorosso in conferenza stampa: "Incontreremo una squadra organizzata, servirà una grande prestazione"...

Altre notizie

Calcio Modena