Calcio Modena
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Esclusiva, Amendola (PianetaSerieB): “Modena? Scelta rischiosa…”

Continuano gli interrogativi sul futuro del Modena che appare legato a Paolo Bianco, ma ancora non è possibile presentarlo dato che è impegnato con la Juventus. Ne abbiamo parlato con Pietro Amendola di PianetaSerieB.it

Come definiresti la stagione vissuta dal Modena?

E’ stata una stagione importante per il futuro, è stato raggiunto il decimo posto, con i play off a meno uno. Prestazione in linea con le aspettative dato che il doppio salto non era tra le priorità della società. Era fondamentale ottenere questa salvezza, sono stati fatti anche risultati importanti come le vittorie casalinghe contro Reggina e Cagliari, le vittorie nei derby. Ci sono stati scivoloni importanti, ma la salvezza è stata raggiunta con largo anticipo. Si può ripartire in modo più deciso l’anno prossimo, assorbendo le lezioni di mentalità che ha impartito questa stagione, come per esempio il 5-2 subito a Palermo o il 5-0 di Venezia. Devono essere gestite meglio certe situazioni ma la stagione è positiva. Sono stati fatti tanti gol, dato importante: è stato fatto almeno un gol in 14 delle 19 trasferte. Ci sono giovani importanti, quindi le premesse per fare bene ci sono tutte. Inoltre la tifoserie è sempre stata vicina e questo è un ottimo segnale.

Che giocatori sono pronti secondo te per essere confermati nella prossima stagione?

Pergreffi e Silvestri mi sono piaciuti, hanno dato sicurezza in fase di impostazione, formano una coppia da cui ripartire. Sicuramente anche Gagno ha fatto un’ottima stagione salvando la squadra in più situazioni. Gerli mi piace tantissimo, dà sicurezza a centrocampo, gestisce bene il pallone e mi ricorda Bennacer al Milan come stile di gioco. Con lui a centrocampo la squadra è ben messa. Penso che anche Tremolada e Giovannini siano un punto di partenza, anche se il primo deve segnare di più e il secondo crescere molto. Credo però che si possano vedere anche in campo insieme. Strizzolo non si sa se rimarrà anche se l’intenzione è di riscattarlo. Poli è valido ma ha un infortunio grave alle spalle. Duca e Bonfanti hanno fatto vedere qualità a sprazzi e possono migliorare tanto. Poi tornerà Abiuso dalla Pergolettese che ha fatto un’ottima stagione e anche Gargiulo sarà da valutare.

Dove si deve rinforzare la rosa in estate?

Il centrocampo è il settore più ricco e interessante del Modena. Penso che un attaccante e un difensore centrale saranno da prendere. C’è anche il capitolo terzini: Oukhadda è bravo in fase offensiva e in fase difensiva meno. Renzetti non rimarrà, quindi se Bianco dovesse giocare con i terzini, bisognerà alzare la qualità in quel settore. In attacco sarà importante aumentare il peso offensivo se si vuole puntare almeno ai play off.

Cosa pensi della scelta di partire da un allenatore esordiente?

Innanzitutto sono rimasto sorpreso dalla scelta di separarsi da Tesser perché aveva creato un buon rapporto con i tifosi e la stagione era stata positiva. Credo che arriverà un allenatore preparato perché la società sa cosa sta facendo, ma la scelta di esonerare Tesser è stata rischiosa. Meritava più fiducia anche per la prossima stagione, anche per dare quel segnale di continuità. Inoltre la squadra era pronta con Tesser sulla panchina, sarebbe bastato fare qualche innesto. Si sarebbe potuto dare l’idea che la squadra potesse esser pronta. Arriva un ex nemico del Modena, che ha giocato a Sassuolo e che fino al 2024 ha un contratto con la Juventus. Ha lavorato su due stili opposti prima con De Zerbi poi con Allegri. Non è la prima volta che allena da solo, arrivò ai play off in Serie C col Siracusa e fece vedere qualcosa di interessante.La squadra sarà affidata ad una persona che è preparata e nella sua carriera da calciatore lo chiamavano ‘ministro della difesa’ che è lo stesso soprannome che Casolari , lo speaker del Modena, dà a Pergreffi. Spero possa dare un contributo di qualità ai canarini.

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ecco tutte le gare del fine settimana del settore giovanile canarino...
Le ragazze dei Modena femminile
A Bastiglia arriva il Piacenza: ecco tutti gli impegni delle canarine...
La trasferta di Ascoli, la prima dopo il cambio in panchina, ha richiamato oltre trecento...

Dal Network

Ecco il possibile schieramento del Picchio: qualche dubbio a centrocampo, tante assenze a condizionare le...
Il Picchio perde D'Uffizi, Bayeye e Adjapong, in lista l'attaccante della Primavera Tarantino...
Ecco le dichiarazioni dell'allenatore bianconero in vista della sfida contro i Canarini...

Altre notizie

Calcio Modena