Calcio Modena
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Esclusiva, Turci (DAZN): “Per il Modena stagione positiva, ora bisogna operare bene sul mercato”

Aria di cambiamento dopo l’addio di Tesser: abbiamo intervistato Tommaso Turci, giornalista di DAZN, per avere un parere sulla stagione dei canarini e sul futuro

Come giudichi la stagione dei canarini?

E’ stata una stagione positiva perché non solo il Modena ha raggiunto l’obiettivo della salvezza dopo la promozione della scorsa stagione, ma ha portato diversi giocatori protagonisti in Serie C ad alzare il loro livello, a dimostrarsi validi anche in categoria superiore. C’è stata una crescita generale di alcuni punti fermi, di leader: questa è una base su cui ripartire. Chi vede il bicchiere mezzo vuoto, chi pensava di lottare per qualcosa di più, non si ricorda bene le premesse di inizio stagione. Una stagione complicata per tante squadre poi retrocesse che avevo come obiettivo la Serie A e altre che hanno fatto fatica a raggiunge i play off. Parliamo di corazzate che dovevano ammazzare il campionato. Il Modena ha portato valore, entusiasmo e ha messo le basi forti su cui costruire e su cui partire per la prossima stagione.

Credi che Tesser avesse effettivamente chiuso il suo ciclo?

Non so se il ciclo di Tesser fosse chiuso o potesse continuare. Lui ha fatto un lavoro straordinario, ha costruito qualcosa di incredibile non solo a Modena, ma nel corso della sua carriera; spesso ha raggiunto i suoi obiettivi. Ha vinto al primo anno a Modena in un campionato difficilissimo in Serie C, cosa non scontata. Tutti lo ricorderanno per sempre perché è stato vinto contro i rivali della Reggiana. Ha vinto derby importanti che rimarranno nella storia del club, ha salvato la squadra con due giornate di anticipo… Difficile chiedere di più. Se si vuole cambiare, probabilmente è per dare energia diversa al progetto e costruire qualcosa di nuovo. I risultati però sono dalla parte di Tesser, questo è indubbio.

Cosa ti aspetti dall’estate canarina?

Penso che il Modena vorrà confermare i suoi punti fermi, i giocatori su cui ha costruito questa stagione e che hanno alzato il loro livello. Poi ci saranno colpi di mercato importanti, giovani di valore e qualche esperto che nei momenti difficili ci vuole sempre. Non penso a troppi ritocchi, ma quelli che saranno fatti saranno di alto livello perché la Serie B è un campionato sempre molto complicato e bisogna operare correttamente sul mercato. A seconda di chi sarà il nuovo allenatore si cercherà di capire anche che tipo giocatore possa servire. Non so come giocherà il Modena, ma se serviranno giocatori abili nell’uno contro uno sugli esterni, allora si dovrà agire in tal senso.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ecco il dato parziale relativo alla prevendita per il match in programma sabato...
Sabato andrà in scena un ritrovo al quale potrà partecipare anche il pubblico...
La scelta dell'arbitro non è passata inosservata in casa Ascoli...

Dal Network

Il tecnico giallorosso: "I ragazzi sono stati eccezionali nell'interpretare la gara nel modo giusto. Faccio...
Il tecnico giallorosso in conferenza stampa: "Incontreremo una squadra organizzata, servirà una grande prestazione"...

Altre notizie

Calcio Modena